Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

  • EDITORIA E LEGGE


    EDITORIA E LEGGE è il blog dell'Avv. Marina Lenti, che riporta notizie, tendenze e questioni legali dedicate alla filiera libraria e musicale, spaziando in temi di diritto d'autore, marchi, privacy, diritti d'immagine, information technology law.

    EMAIL: info(at)avvocatomarinalenti.it
  • DA DOVE INIZIARE


    Nel blog trovate oltre 130 articoli originali dedicati alla materia, ma se è la prima volta che lo visitate, potete iniziare dai primi concetti di base che è utile sapere in base alla categoria in cui rientrate:

    - Se siete SCRITTORI o ILLUSTRATORI partite da QUI

    - Se siete EDITORI partite da QUI

    - Se siete MUSICISTI partite da QUI

    Se avete un problema specifico da sottopormi, o se volete contattarmi per fissare conferenze o seminari potete scrivermi a info@avvocatomarinalenti.it, o se si tratta di una semplice domanda, leggete più sotto le istruzioni per l'iscrizione alla newsletter. Altre informazioni sono reperibili nelle FAQ.

    In ogni caso, sappiate che



    ©Marina Lenti - Tutti i diritti riservati
  • PER ESORDIENTI

     

    Per gli aspiranti scrittori o scrittori esordienti è disponibile il servizio di cui a questo link. Per ulteriori informazioni, scrivetemi a info@avvocatomarinalenti.it

    Trovate **QUI**  le mie referenze

  • NEWSLETTER


    A QUESTA PAGINA è possibile iscriversi alla Newsletter.
    L'iscrizione consente di sottopormi gratuitamente n.1 quesito specifico, a patto che la soluzione non preveda necessariamente l'esame di documenti.

    Dopo l'inserimento dell'email e alla relativa richiesta di conferma, controlla la tua casella di posta per confermare l'iscrizione. Se non vedi arrivare l'avviso, controlla la casella dello spam.
    Inserendo il tuo indirizzo email e confermando l’iscrizione rispondendo alla relativa mail che riceverai, dichiari di aver letto e accettato la privacy policy del sito che puoi visualizzare QUI.
  • Archivio

  • RSS FEED

Home » Case editrici » LE NUOVE TENDENZE DELLA FILIERA EDITORIALE
lunedì, 16 Nov 2020

LE NUOVE TENDENZE DELLA FILIERA EDITORIALE

Post by on Case editrici, editoria 105 0

Il progressivo affermarsi degli ebook, con la nascita di editori esclusivamente digitali, il potenziamento del ruolo di Amazon nella filiera, la comparsa delle piattaforme self publishing sono solo alcuni degli scossoni che il modello editoriale ha subito negli ultimi 3 lustri. Da allora, i mutamenti sono sempre più rapidi e in questo post vorrei soffermarmi su tre dei più recenti.


1. L’audiolibro come ‘antipasto’

E’ un trend che vedo emergere negli ultimi contratti di acquisizione di diritti esteri e consiste nell’acquisire i diritti sull’audiolibro senza includerli nel computo delle royalty, perché questo sarà distribuito gratuitamente onde incentivare l’acquisto del libro cartaceo.

E’ un sistema che si è già visto in passato con l’ebook (il pioniere fu Paulo Coehlo) e non sono mai risuscita a capire se possa funzionare effettivamente. Se ci fosse all’ascolto qualche editore o qualche autore che possa confermare di averlo usato con successo, sarò lieta di ascoltare la sua storia.

2. La ricerca di canali promozionali insusuali

E’ il caso, ad esempio, della veterana Molly Stern, ex editor Penguin, che da 20 anni mette al servizio degli editori il suo fiuto per lanciare potenziali best seller, come ad esempio il memoriale di Michelle Obama (anche se, francamente, questo l’avrei fiutato pure io, non è che ci voglia un David Ogilvy per capire che un libro della moglie di un qualsiasi ex presidente USA ha un appeal commerciale :D)

Ebbene, la signora Stern ha appena iniziato a pianificare una propria casa editrice, la Zando. Però, anziché basarsi sull’usuale modello che si affida alle librerie e agli annunci pubblicitari sui media per dare visibilità i libri, si sta affiliando a società, istituzioni, marchi, figure pubbliche, influencer di alto profilo che la affianchino in qualità di partner commerciali, promuovendo i suoi libri ai loro clienti e ai loro fan. Il filo rosso che lega i libri a questi partner è rappresentato dal fatto che gli argomenti dei primi verteranno su temi che riflettono gli interessi dei secondi. In pratica, Zando applicherà ai libri quello che già fanno i fornitori di prodotti relativi alla bellezza o alla cura della casa.

Resta da vedere come verrà costruito, a livello pratico, il modello di business: ci sarà un fisso, una percentuale, entrambe le cose o che altro? Mi sono iscritta alla newsletter che promette di aggiornare sullo stato dei lavori e non mancherò di aggiornarvi a mia volta. Intanto, fra i primi nomi che la Stern incassa vi è quello di Elisabeth Murdoch, figlia del noto magnate Rupert, il cui studio di produzione cinematografica Sister ha finanziato Zando per investire e sviluppare in nuovi narratori, senza nemmeno chiedere un diritto di opzione o di prelazione sulle Opere che nasceranno.


1. La massiccia migrazione online degli eventi legati a promozioni ed eventi

Questo fenomeno è ovviamente stato provocato dal Covid, che volente o nolente ha spinto tutti gli operatori ad aprire una finestra interattiva virtuale sul proprio mondo.

Resta da vedere se, passata la bufera, il trend durerà, affiancando per sempre gli appuntamenti in presenza, oppure se sarà stato un fenomeno effimero, sia per il fatto che curare una costante presenza online porta via molto tempo, sia per il fatto che i fruitori potrebbero stancarsi della novità e della sovraofferta.

Sarà interessante osservare il fenomeno soprattutto per fiere ed eventi generali, piuttosto che per singoli appuntamenti creati dai singoli editori: gli eventi librari online arricchiranno il cartello venendo equamente distribuiti e bilanciati rispetto a quelli in presenza oppure, visto che in ogni caso quest’ultima ha un maggiore impatto, ci sarà una lotta per conquistare prima questo tipo di spazio, e all’online saranno relegate le presentazioni e le conferenze ritenute meno importanti?



Tag

Comments are closed.

  • SU TWITTER E INSTAGRAM

    Segui cliccando qui le ultime notizie sull’editoria dal mio Twitter account.

     

    Oppure puoi seguire il mio account Instagram  cliccando qui.

  • SU FB (gruppo e pagina)

    Il gruppo FB ‘Editoria e Legge’, ove postare discussioni sul tema, si trova QUI.

     

    Per l’iscrizione è necessario rispondere a tre brevissime domande che FB invia in automatico all’atto della richiesta. Richieste prive di risposta a tale questionario saranno cestinate.

     

    La pagina FB di Editoria e Legge si trova invece qui.