Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

  • EDITORIA E LEGGE


    EDITORIA E LEGGE è il blog dell'Avv. Marina Lenti, che riporta notizie, tendenze e questioni legali dedicate alla filiera libraria e musicale, spaziando in temi di diritto d'autore, marchi, privacy, diritti d'immagine, information technology law.

    EMAIL: info(at)avvocatomarinalenti.it
  • DA DOVE INIZIARE


    Nel blog trovate oltre 130 articoli originali dedicati alla materia, ma se è la prima volta che lo visitate, potete iniziare dai primi concetti di base che è utile sapere in base alla categoria in cui rientrate:

    - Se siete SCRITTORI o ILLUSTRATORI partite da QUI

    - Se siete EDITORI partite da QUI

    - Se siete MUSICISTI partite da QUI

    Se avete un problema specifico da sottopormi, o se volete contattarmi per fissare conferenze o seminari potete scrivermi a info@avvocatomarinalenti.it, o se si tratta di una semplice domanda, leggete più sotto le istruzioni per l'iscrizione alla newsletter. Altre informazioni sono reperibili nelle FAQ.

    In ogni caso, sappiate che



    ©Marina Lenti - Tutti i diritti riservati
  • PER ESORDIENTI

     

    Per gli aspiranti scrittori o scrittori esordienti è disponibile il servizio di cui a questo link. Per ulteriori informazioni, scrivetemi a info@avvocatomarinalenti.it

    Trovate **QUI**  le mie referenze

  • NEWSLETTER


    A QUESTA PAGINA è possibile iscriversi alla Newsletter.
    L'iscrizione consente di sottopormi gratuitamente n.1 quesito specifico, a patto che la soluzione non preveda necessariamente l'esame di documenti.

    Dopo l'inserimento dell'email e alla relativa richiesta di conferma, controlla la tua casella di posta per confermare l'iscrizione. Se non vedi arrivare l'avviso, controlla la casella dello spam.
    Inserendo il tuo indirizzo email e confermando l’iscrizione rispondendo alla relativa mail che riceverai, dichiari di aver letto e accettato la privacy policy del sito che puoi visualizzare QUI.
  • Archivio

  • RSS FEED

Home » Case editrici » IL CROWDFUNDING APPLICATO AI LIBRI
mercoledì, 05 Ott 2022

IL CROWDFUNDING APPLICATO AI LIBRI

Post by on Case editrici, editoria 158 0

Sono ormai almeno 10 anni che si sente parlare di crowdfunding nel nostro Paese (in America da molto prima) e ormai il fenomeno è piuttosto diffuso. Ma in cosa consiste, in dettaglio?

Il crowdfunding è una modalità di finanziamento tramite Internet che utilizza denaro di persone desiderose di investire in un determinato progetto, così da sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni.

Si tratta di una pratica che oggigiorno è spesso applicata anche in editoria e che sposta l’onere dei costi di pubblicazione su persone diverse dall’editore, in questo caso sui futuri lettori. Essi, in virtù del conferimento in denaro, diventano non solo acquirenti, ma anche finanziatori del libro, poiché permettono all’editore (o all’autore che mira all’autopubblicazione) di raggiungere il minimo garantito per coprire le spese di stampa.

Non è detto che il libro sarà comunque pubblicato: se non verrà raggiunto il tetto di donazioni entro il tempo prefissato, i conferimenti in denaro saranno restituiti ai donatori; se invece l’obiettivo prefissato sarà raggiunto, il conferimento verrà imputato a titolo di prezzo pagato per l’acquisito del libro. In più, possono essere garantiti altri piccoli benefici, una sorta di ‘ringraziamento’ per aver creduto nel libro.

E’ dunque uno schema che, se applicato da un editore, gli permette di scrollarsi di dosso qualsiasi onere economico: se il crowdfunding ha successo, il denaro per coprire le spese di pubblicazione è uscito da tasche non sue; se il crowdfunding non funziona, il denaro versato fino a quel momento torna semplicemente alla fonte e, di nuovo, l’editore non ha sborsato un quattrino.

Le implicazioni legali sono interessanti, perché sono simili a quelle che abbiamo già viste per l’editoria a pagamento, in quanto non è l’editore a sostenere i costi di stampa come prescrive l’art. 118 LdA. Tutto questo può avere, in teoria, con ricaduta sulla validità della licenza dei diritti in capo all’editore. A oggi non mi risulta però che la giurisprudenza abbia avuto ancora modo di esprimersi sul punto ma, in caso, non mancherò di fornire aggiornamenti.

Un editore può anche adottare una formula ibrida e decidere di lanciare il crowdfunding e pubblicare comunque il libro, anche se non raggiunge il tetto, coprendo la differenza di tasca propria. A quel punto le donazioni saranno trattate alla stregua di un preordine.

Foto: Kris /Pixabay

Tag

Comments are closed.

  • SU TWITTER E INSTAGRAM

    Segui cliccando qui le ultime notizie sull’editoria dal mio Twitter account.

     

    Oppure puoi seguire il mio account Instagram  cliccando qui.

  • SU FB (gruppo e pagina)

    Il gruppo FB ‘Editoria e Legge’, ove postare discussioni sul tema, si trova QUI.

     

    Per l’iscrizione è necessario rispondere a tre brevissime domande che FB invia in automatico all’atto della richiesta. Richieste prive di risposta a tale questionario saranno cestinate.

     

    La pagina FB di Editoria e Legge si trova invece qui.